campionato 2018-2019
   
x
P=punti G=giocate  goal:
F=fatti S=subiti D=diff.
+=vinte x=pari -=perse
News generali o clic squadre
vedi calendario di serieA
Inserisci questo widget nel tuo sito: visita calcio DM8
Juventus | partite | classifica | news
altre news: 1 2

undefined - Juventus

Chiellini: «Un onore indossare la fascia che fu di Scirea»
Il capitano della Juventus ha parlato in conferenza stampa di presentazione del Golden Boy 2018 e del docufilm curato da Federico Buffa e dedicato all'indimenticabile Gaetano Scirea

Champions Juventus, tutto quello che c'è da sapere sull'Atletico Madrid
La scheda sugli avversari dei bianconeri negli ottavi di finale: difesa blindata in casa, Torino sarà decisiva

Serie A, Juve da record: l'imbattibilità vale 3,50
Dopo la quindicesima vittoria in campionato lo scudetto vale 1,08

Un lucchetto sul campionato

Un altro lucchetto sul campionato. Ce l’ha messo Ronaldo, al primo derby italiano e al primo gol. Lisbona, Manchester, Madrid, ora anche Torino: Cristiano prosegue nella serie, con la rete numero 5.000 nella storia bianconera e spingendo la squadra verso il record europeo di 46 punti in 16 partite. Numeri che fanno paura.

Urgeva, nella Juve e dalla Juve, una risposta dopo la sconfitta di Berna ed è arrivata subito. Questo derby l’ha vinto alla sua maniera, mentre era in preda a una notevole sofferenza fisica e atletica imposta dall’aggressività del Torino. Un’ora a buttar via palla e a perderla, a farsi confondere le idee da chi invece ce l’aveva molto chiare. Percentuale altissima e non da Juve nei passaggi sbagliati. In quei 60 minuti, il Toro aveva lo spirito del Toro, mentre la squadra di Allegri non era capace di interpretare se stessa. Si era fatta sfilare dai granata la scelta del gioco: si poteva mettere la partita sul palleggio, come avrebbero preferito i campioni d’Italia, o sull’aggressività, come voleva il Toro e come è successo più o meno fino al rigore. I troppi errori tecnici della Juve (che risaltavano per ovvie ragioni più di quelli granata) erano dovuti al ritmo, alla cattiveria, al pressing della squadra di Mazzarri, che nemmeno stavolta è stato fortunato con arbitro e Var. Poi è bastata una disattenzione, un passaggio indietro sbagliato da Zaza per vincere una partita pari. Quando si dice “vincere alla sua maniera” significa che alla Juve è sufficiente un episodio, un attimo, un balzo (stavolta di Mandzukic) per rovesciare una partita. Al risultato arriva con la forza mentale, con la straordinaria (unica in Serie A) capacità di prendersi la vittoria con un solo gesto, ma spietato. Per la Juve non ha nessuna importanza il dominio della partita, è sufficiente vincerla. Se oggi Ancelotti non vince a Cagliari, può finire a 10 o a 11 punti dalla capolista. E siamo solo a metà dicembre, con 22 giornate senza più uno scudetto da assegnare.

L’Inter resta dov’era, ma almeno stavolta ha vinto. E’ una squadra dal gregariato diffuso, non impressiona, non colpisce, non dà mai l’idea di soffocare l’avversario, anche quando è più modesto come nel caso dell’Udinese. E, al contrario della Juve, dà spesso la sensazione di non credere fino in fondo in se stessa. I 14 punti dai bianconeri rappresentano un distacco di mentalità ancora prima che tecnico. Come la Juventus ha fatto con Ronaldo, anche l’Inter ha vinto 1-0 con un rigore del suo capocannoniere Icardi, realizzato con un dispetto al suo allenatore Spalletti: quel cucchiaio era di tottiana memoria... 

Juventus, Ronaldo: «Ichazo? Ho tirato forte e ho segnato, questo conta di più»
L'attaccante portoghese: «È stata una partita difficile, il campo era irregolare. È stata una partita buona, abbiamo giocato meglio avendo più possibilità, abbiamo meritato la vittoria»

Juventus, Allegri: «A fine anno una classifica vera»
Il tecnico: «Contro il Toro una bella vittoria per mantenere a distanza il Napoli»

Balotelli sulla spallata di Ronaldo: «Se l'avessi fatto io...»
L'attaccante del Nizza, spesso sotto l'occhio del ciclone per comportamenti extra-campo, si affida ad Instagram per commentare ironicamente l'episodio clou del derby di Torino fra CR7 e Ichazo

Torino-Juventus 0-1: Cristiano Ronaldo decide il derby su rigore
La squadra di Allegri batte i granata e si porta a +11 sul Napoli


Juventus | partite | classifica | news
altre news: 1 2


   
powered by calcio DM8